Pompei

Pompei fu una città dell'Antica Roma che rimase sepolta dalle ceneri del Vesuvio più di 2.000 anni fa in uno dei disastri naturali più violenti della storia dell'umanità.  

Uno sguardo al passato

Durante il I secolo, Pompei visse un momento di massimo splendore, diventando una delle città più ricche e prospere del mondo, capace di oscurare il prestigio di Roma.

Nel 79, però, ebbe luogo la tragedia che cambiò per sempre il destino della città. Una mattina, senza preavviso, il vulcano si svegliò scagliando la sua ira contro la città, spazzandola via.  

Da quel momento, la città venne dimenticata fino alla sua scoperta, avvenuta nel XVI secolo. Nel 1748 cominciarono gli scavi e, da allora, sono stati portati alla luce più di 45 ettari di terreno.

Cosa vedere a Pompei?

Pompei è un luogo sorprendentemente pieno di storia. Sebbene la città abbia moltissimi luoghi d'interesse, questi sono alcuni di quelli che non potete assolutamente perdervi:

  • Foro: Cuore della città e centro della vita politica, sociale e religiosa di Pompei, è una delle zone più moderne e interessanti della città. 
  • Tempio di Apollo: Situato nelle immediate vicinanze del foro, il tempio dedicato al Dio del sole è uno dei luoghi pù affascinanti di Pompei. 
  • Lupanare: Uno dei punti che più attrae i visitatori di Pompei è l'antico postribolo, dove si conservano ancora le camere spartane e alcuni affreschi erotici. Sconcerta alquanto il prezzo dei servizi, essendo la tariffa per un'ora equivalente al prezzo di un bicchiere di vino. 
  • Orto dei fuggiaschi: È lo spazio più impressionante della città, e fa venire la pelle d'oca a chiunque lo visiti. Qui, infatti, si riuniscono i cadaveri pietrificati degli antichi abitanti della città che non riuscirono a sfuggire alla furia del Vesuvio.
  • Teatro Grande: Costruito nel II secolo a.C., questo teatro con una capienza di 5.000 spettatori era il luogo di svago preferito dagli abitanti di Pompei. 
  • Casa del Fauno: Conosciuta come la Casa del Fauno per via della scultura di una delle sue fontane, è una delle case più ricche e lussuose di Pompei. 

Come arrivare a Pompei

Le tre soluzioni principali per reggiungere Pompei sono le seguenti:

  • Escursione organizzata: Il modo più comodo e facile per arrivare è con un'escursione che include trasporto, servizio di pick up in hotel e una guida. Il prezzo è di 60€ per persona e si può prenotare cliccando qui.
  • Treno: Per raggiungere Pompei potete prendere la Circumvesuviana. La durata del viaggio oscilla tra i 30 e i 40 minuti e il prezzo è di 3 euro (può variare a seconda del treno).
  • Auto a noleggio: È l'opzione più economica se siete un gruppo o viaggiate in famiglia, ma non la più comoda. È un'alternativa da prendere in considerazione se la userete anche per fare altre escursioni. Potete prendere a noleggio una macchina cliccando qui.

Impressionante e imprescindibile

L'escursione a Pompei è una delle imprescindibili di Napoli, ed è davvero sconvolgente sentirsi trasportati indietro nel tempo a un evento così catastrofico, pensando a chi, da un momento all'altro, rimase intrappolato nella cenere, in un'immobilità eterna che si conserverà fino alla fine dei tempi.

Orario

Dal 1 novembre al 31 marzo: Tutti i giorni dalle 8:30 alle 17:00.
Dal 1 aprile al 31 ottobre: Tutti i giorni dalle 8:30 alle 19:30.

Prezzo

Adulti: 11€.
Ciuttadini UE tra i 18 e i 25 anni: 5,50€.
Ciuttadini UE minori di 18 e over 65: ingresso gratuito.
Biglietto combinato Pompei, Ercolano, Oplonti, Stabia e Antiquarium di Boscoreale
Adulti: 20€.
Cittadini UE tra i 18 e i 25 anni: 10€.

Escursione a Pompei 60€

Luoghi vicini

Vesuvio (9.3 km) Positano (13.1 km) Castel dell'Ovo (20.1 km) Maschio Angioino (20.3 km) Palazzo Reale di Napoli (20.4 km)